Complimenti ai nuovi docenti

Complimenti ai nuovi docenti

Complimenti ai 3 nuovi docenti del Grigione Italiano: Rosanna Pasini-Gerna, Denise Branchi-Luminati e Roberto Farci
con la docente Rosanna Martinucci e la supervisore VASI/AVO Heidi Bontadelli

Certificati 2022

2° livello: Rachel Uccelli e Ivana Quattrini (foto 1)

1° livello: da sinistra (Foto 2): Rosa Catarina Magalhães Teixeira e Cinzia Brescianini 

                                              Hanno concluso il co-insegnamento: Tania Gobbi e Piffero Flavio

Intervisione del 20 maggio 2022

Intervisione del 20 maggio 2022

MERAVIGLIOSO

Scorrono le mie dita sui tasti del computer e, la prima parola che mi giunge alla mente, è: meraviglioso.

Così la scrivo e, per marcarne la forza, la scrivo anche come titolo di questo mio articolo.

La parola “meraviglioso” mi fa venire in mente un qualcosa che si rivela: entrando più nello specifico, è secondo me un qualcosa che prima c’era, ma che tuttavia non si vedeva.

E quando questo accade si entra in uno stato di meraviglia.

Molte sono le persone che si sono riunite il giorno 20 Maggio c.a. nella “Casa del Popolo” di Bellinzona.

Ma cosa è successo? Ecco: per me è successo qualcosa di meraviglioso.

Un grande gruppo di persone si è incontrato per approfondire svariate tematiche legate al “Metodo Validation”, e naturalmente legate al mondo Validation (Naomi Feil).

Erano presenti personaggi di rilievo come la Signora Spagnoli, Coordinatrice della formazione ADICASI e il Responsabile delle Cure della Casa Bianca Maria di Cadro , il Signor Mazzoleni Federico, oltre ad altre  maestranze e neofiti.

Tutti avevano  a cuore un argomento comune:

aiutare chi ne ha necessità, non solo come dovere etico ma anche come fonte di felicità.  

La legge matematica dell’aiuto dice che se aiuti gli altri verrai aiutato. Perciò, secondo questa legge, la natura prima o poi paga i suo debito.

Forse non oggi, forse non domani ma, una buona azione viene sempre ripagata, o in termini di crescita personale o in termini di contropartita o in termini di compenso.

Questa è, a mio avviso, la miglior descrizione che io possa, in maniera soggettiva, trascrivere del primo intervento ascoltato. Intervento tenuto dalla Signora Spagnoli.

Il suo discorso ha portato un messaggio davvero vibrante, carico di speranza per tutti coloro alla ricerca di un effettivo supporto che migliori le metodologie lavorative.

La Signora Heidi Bontadelli ha, in seguito, ben centrato il tema facendo un ripasso delle tecniche Validation che si mettono in atto per comunicare con i grandi Anziani disorientati.

Vedete, quando si punta ad una buona comunicazione, quando ci si impegna affinché il dialogo intrapreso raggiunga obiettivi come il reciproco benessere, l’intesa  e l’empatia, tutto prende una forma più proporzionata, più eufonica e perché no, anche più interessante.     

Il Signor Mazzoleni per realizzare ciò, nel suo luogo lavorativo, ha pensato bene di far ruotare quotidianamente (anche se avrei voluto scrivere danzare come verbo metaforico) cinque Operatori Validation.

Cinque persone che comunicano perfettamente e naturalmente, secondo le nuove esigenze degli Anziani ormai sottratti di tantissime cose.

A me basta chiudere gli occhi per vedere i volti di quegli Anziani.

Meno spauriti, più ridenti, più audaci e potrei elencare una lunga lista di cosa meravigliose che si possono cogliere.

Caro lettore non ho usato a caso la parola meraviglioso!

Durante la seconda parte della giornata si sono poi impegnate le mie colleghe Sabrina e Selam nella spiegazione di due tecniche che ben si allineano al grande lavoro che già si svolge attraverso la Validation; e sono rispettivamente “l’Aroma Aura” e “la Camera Snoezelen”.

Dunque non vi sembra tutto ciò meraviglioso?

Il bello è: che credere che lo sia, lo fa realizzare…

 Grazie da Annalisa

Team Validation nella casa anziani Bianca Maria di Cadro

Presentazione da parte di Federico Mazzoleni (capocure)

  • Nel 2016 Si sceglie di andare oltre la solita filosofia della casa, si cerca qualcosa più ampio.
  • lo scopo è stato quello di fornire una visione nuova, spostare l’attenzione verso un altro aspetto, importante, che fino ad allora aveva ricevuto poca attenzione: la persona nella sua interezza. Si valutava diversi metodi : Gentecare, Montesori, Validation
  • Alla fine la scelta è caduta sulla Validation. Alla domanda perché proprio Validation? Il signor Mazzoleni risponde che conoscendo il personale curante gli sembrava il metodo più adatto
  • 02.2016 Formazione di base di tutto il Personale Curante; (formazione di due giorni per permettere a tutti del settore cure di capire in quale direzione si voleva andare).
  • 2016: Formazione di un Operatore Validation (Selam); Selam inizia a lavorare occupandosi principalmente delle persone che davano più problemi nella presa a carico. Presto ci si rende conto che mancava la continuità , per permettere nelle fasce più a rischio (mattina e sera) una presa a carico di un Operatore Validation, si cambia turnistica.
  • 09.2017 Inizio primo turno: Operatore Validation dalle h.7:00-12:00/16:00-19:00 con copertura mensile del 50%; in accordo con Selam viene proposto un turno spezzato che copra le due fasce più critiche della giornata. Selam viene tolta dall’ organico delle cure per iniziare con un turno Validation al 50%, non è stato facile in quanto non si aveva un unità in più ma il lavoro andava ridistribuito. C’è stato molta resistenza sia da parte degli infermieri sia da parte degli assistenti. Di fatto a Selam viene riconosciuto un ruolo nuovo con una divisa nuova, dei compiti specifici con interventi Validation singoli regolari. Selam racconta come è stato fondamentale l’appoggio del capocure, dal canto suo anche il Sig. Mazzoleni aveva l’appoggio della direzione. Racconta che si è reso conto che Selam aveva successo con Validation quando durante una consegna gli infermieri non sapevano come affrontare la situazione senza Selam. Era chiaro che un operatore solo non bastava cosi si decise di formare un altro Operatore Validation. Non tutti possono fare tutto, come responsabile del settore cura era importante scegliere le persone adatte, in quanto le persone devono credere in quello che fanno ed essere pronti anche superare fatiche e resistenze (formazione di Francesco).
  • 09. 2018 copertura dal lunedì al venerdì con due Operatori: (Selam Francesco). Il turno Validation era garantito da lunedi a venerdi con turni spezzati di 8 ore. La casa anziani si amplia, vengono creati 20 posti letto in più, per un totale di 52 postiletto. Quindi bisogna ancora allargare il piccolo team Validation e valutare una nuova turnistica. Selam diventa conduttore di gruppo e si occupa anche di due gruppi Validation alla settimana. Per decidere di quali residenti si occupa l’Operatore Validation è prassi che il capocure passa alle 6:45 in consegna nel turno della notte e valuta quali sono stati i residenti che hanno avuto problemi di gestione, per poi passare la consegna alle 7:00 all’Operatore Validation in turno (formazione Federica).
  • 10.2019 Maggior richiesta di copertura sul giorno, cambio di turnistica si passa ad un turno di 10 ore h.7:00-12:30/14:30-19:00 con copertura di tutto il mese (Selam Francesco Federica). Lavorare 10 ore comporta un maggiore numero di congedi ma permette anche di rientrare nel gruppo dei curanti e operare all’ interno adeguandosi ai cambiamenti. Il team è affiatato e motivato, ma i bisogni sono in crescita soprattutto la sera e a volte anche di notte, si cercano nuove soluzioni per il fine settimana e i festivi; si presenta un’ ottima occasione: ottobre 2021 due  ragazze che hanno appena finito il corso Operatore Validation vengono  assunti nel team Validation ( Miriam e Stefania).
  • Marzo 2022 copertura dei turni dalle 7:00 alle 22:30 dal lunedì al venerdì, nel week end copertura con turno delle 10 ore. Il team Validation fa anche la notte per avere una visione a 360 gradi . Formazione di Selam terzo livello. Sono passati 6 anni dall’ inizio, ora quando arriva il nuovo personale è già in chiaro che c’è l’Operatore Validation, le grande resistenze sono diminuite: è stato un cammino lungo , i cambiamenti hanno bisogno di tempo e bisogna credere in ciò che si fa.
  • (redatto da Petra Hilpert-Pacati)

Pedagogia attiva nell’insegnamento del metodo Validation®

Pedagogia attiva nell’insegnamento del metodo Validation®

“Le giornate di formazione in pieno spirito di Validation, un’esperienza che ci ha permesso di arricchire ulteriormente il nostro bagaglio per portare avanti ed insegnare con passione e professionalità il metodo Validation. Condividere questi 2 giorni con un gruppo di docenti e “presenter” così passionali e pieni di entusiasmo mi ha dato una nuova carica di energia.
Un grazie speciale a Danièle e Heidi che con la loro passione e amore riescono in modo semplice ad ampliare le nostre conoscenze ed a sorprenderci sempre!”

Senada Bosnjak (Presenter)

Le giornate di formazione sono sempre un momento di grande opportunità per poter aggiornare e ampliare le proprie conoscenze; inoltre è bellissimo potersi incontrare con i compagni ormai diventati amici. Un grazie speciale va a Danièle e a Heidi per essere due insegnanti ricche di nozioni che trasmettono con amore e semplicità. Mi sento fortunata ad averle incontrate.

Grazie Annalisa

X